SALTARE LA COLAZIONE

Un concetto semplice

In fisiologia saltare la colazione non vuol dire digiunare o morire di fame. In termini di calorie non cambia assolutamente nulla. Questo vale sia per il saltare il pranzo o saltare la cena. Il concetto che va considerato è il fabbisogno calorico giornaliero.


Come gestire la colazione saltata

è sbagliato saltare la colazione, macronutrienti, conteggio calorico, personal trainer domicilio milano, delivery training, brioches, caffé 2

Digiunare per un solo pasto nella giornata non provoca alcun danno al nostro corpo. Questo perché non:

  • abbassa il metabolismo;
  • distrugge i muscoli, catabolismo;
  • porta in ipoglicemia.

Se piace mangiare poco e spesso, basta fare una colazione e tanti spuntini nella giornata in egual modo. Ma se invece non si ha molto tempo durante la giornata, è possibile saltare un pasto. In questo caso, pranzo e/o cena dovranno essere abbondanti per compensare le calorie giornaliere. Non si ingrassa ne dimagrisce di più a saltare la colazione, a parità di calorie e macronutrienti: proteine, grassi e carboidrati.

È la quantità di quello che assumiamo in una settimana a fare la differenza tra il dimagrire ed ingrassare.


Perché i nutrizionisti consigliano di non saltare la colazione

Perché l’italiano medio alle 7.30 si ritrova al bar, a mangiare cappuccio e cornetto riempendosi di zuccheri. Certo, c’è chi seguo uno stile di vita sano ed è sempre organizzato. Ma c’è anche chi non ha tempo ed è continuamente stressato. Qui sotto l’ormone dello stress, il cortisolo.

Il segreto è fare un conteggio calorico dei macronutrienti nel corso della giornata.

Tutto il resto sono leggende metropolitane. Molti liberi professionisti, ma non solo, faticano a trovare il tempo per mangiare. Che sia colazione, pranzo o cena. Vivere senza mangiare ad oggi non è possibile, che io sappia. Mangiare poco fa diventare obesi! Un suggerimento utilissimo per queste persone è di cercare di concentrare il maggior numero di calorie nei pochi pasti a disposizione. Certamente la presenza di spuntini o snack salutari come verdure crude può aiutare ad alleviare la fame e al contempo assumere vitamine e fibre. Anche se per ingerire calorie è tutt’altra storia.

Frutte e verdure contengono pochissime calorie, non possono e non potranno mai sostituire un pasto.

Giulia Garavaglia

COACH DELIVERY TRAINING

Il contenuto divulgativo di questa rubrica comporta necessariamente forti semplificazioni. Le informazioni fornite sono da considerarsi di interesse generale, non coprono tutti i possibili aspetti dell’argomento e non intendono in alcun modo sostituirsi al parere del medico di fiducia. Si declina espressamente ogni responsabilità legata ad azioni individuali basate sulle informazioni fornite in questa sede.