RESET METABOLICO OBESITÀ

Obesità, da dove partire

Molte ragazze in grave sovrappeso, sono così perché hanno un metabolismo molto efficiente. Dove efficiente è sinonimo di abile nell’ingrassare facilmente. Il reset metabolico in obesità è il primo, se non il secondo passo da compiere per dimagrire in salute.


Iniziare il reset metabolico

reset metabolico obesità, personal trainer domicilio milano, delivery training modella, fitness model, glutei perfetti, ragazze belle, sex, push up

Il primo passo è innanzitutto calcolare il proprio fabbisogno calorico giornaliero. Senza questo parametro non è possibile capire se si sta seguendo una dieta ipercalorico o ipocalorica. Per dieta si intende ciò che si mangia quotidianamente, non ciò che è dato dal possibile dietologo.

Cosa dovrebbe fare una donna in sovrappeso di 30kg che a 700 calorie giornaliere continua ad ingrassare?

Questa ragazza ha letteralmente il metabolismo morto. Quando si raggiungo livelli troppo bassi di calorie giornaliere il corpo entra nella cosiddetta modalità di conservazione. Entrati in questa fase, il metabolismo rallenterà drasticamente insieme al bruciare le calorie. Questo perché l’obiettivo del corpo diventerà conservare le poche calorie introdotte come fonte di energia per le funzioni basali umane. L’alternativa, deperire. 700 calorie sono pochissime!

Pertanto, è importantissimo creare un piano di perdita peso piuttosto che tagliare drasticamente di propria iniziativa le calorie. Non si farà altro che peggiorare la situazione!

La soluzione è il Reset Metabolico in obesità. Vale a dire il mangiare gradualmente di più del normale ed abituare il metabolismo a viaggiare ad un numero di giri più alto. Se si iniziasse oggi il Reset Metabolico occorrerebbe procedere come segue.

  • Alzare il set point metabolico. Per esempio a 2000Kcal al giorno.
  • Mantenere questo set point per 1 o 2 anni intervallato da fasi alte e basse programmate. Sì, anni non mesi o settimane.

Numeri difficili da digerire se si pensa alla fretta che la mente ha nel farci dimagrire. Ma il corpo non è la mente, ha i suoi ritmi e i suoi tempi.

Ci sono voluti magari 20 anni a creare molti strati di grasso, cellulite e adipe sedimentata. Se si considera questo 1 o 2 anni non sono poi così infiniti!


Il reset metabolico funziona, MA qual è la vera domanda

reset metabolico obesità, personal trainer domicilio milano, delivery training modella, fitness model, glutei perfetti, ragazze belle, sex, sedere sodo

Il MA grande è dato sia dalla frase “per 1 o 2 anni”, sia dal fatto che se si è obesi da quasi un’intera vita, il corpo sarà ormai tarato su un set point decisamente basso. Come per esempio la ragazza che ingrassa a 700 calorie. Il fatto che si mangi tanto cibo spazzatura o junk food, non significa che si abbia un metabolismo alto. Lo spiego QUI.

La vera domanda è la seguente. Quanto si è disposti a puntare su di sé quanto il proprio corpo è:

  • abile nell’accumulare grasso;
  • pigro nel dimagrire;
  • tarato su un set point bassissimo (700Kcal/al giorno).

Onestà intellettuale

reset metabolico obesità, personal trainer domicilio milano, delivery training, uomo vitruviano leonardo da vinci, uomo perfetto

Per le ragioni suddette, il Reset potrebbe anche non funzionare o funzionare poco su alcune persone. Proprio perché, magari, si è in sovrappeso da 20 anni. Di conseguenza, potrebbe anche non bastare un anno per sconvolgere, in meglio, il metabolismo.

Un anno, che se ne dica, è davvero tanto, tanto tempo. Quante persone accetterebbero l’idea di perdere peso tra un anno, rischiando magari di ingrassare durante quest’anno? Pochissime.

Tuttavia se si è in grave sovrappeso o in obesità da tutta la vita e ma il metabolismo è alto e veloce, non occorrenze Reset Metabolico in obesità. Al contrario, è necessario  iniziare da subito la dieta!


Fattori di successo di una dieta

  1. Iniziare a mangiare meno e meglio. Elimina i dolci, l’alcool, i cibi ad alta densità calorica e tutte le calorie a vuoto.
  2. Nutrirsi esclusivamente di cibo a bassa densità energetica come per esempio proteine, verdura, frutta, legumi, pochi cereali integrali solo nei giorni di allenamento.
  3. Allenarsi più che si può con programmi d’allenamento personalizzati.

Perché per quanto la strada possa sembrare dura e tortuosa, sarà l’unica strada che si avrà per ottenere risultati in saluteNon esistono vie indolori se si devono perdere 20, 30 o più kg!

Con il nostro PROTOCOLLO DELIVERY TRAINING sappiamo che gli sforzi possono davvero aver un senso.

Matteo Garavaglia

COACH DELIVERY TRAINING

Il contenuto divulgativo di questa rubrica comporta necessariamente forti semplificazioni. Le informazioni fornite sono da considerarsi di interesse generale, non coprono tutti i possibili aspetti dell’argomento e non intendono in alcun modo sostituirsi al parere del medico di fiducia. Si declina espressamente ogni responsabilità legata ad azioni individuali basate sulle informazioni fornite in questa sede.