ALLENARSI 7 GIORNI SU 7?

Allenarsi 7 giorni su 7?

Allenarsi 7 giorni su 7? Sì ma meglio di No. Partendo dal presupposto che la letteratura scientifica così come gli stessi atleti professionisti sostengono programmi d’allenamento importanti, una cosa è adottare un alto volume di allenamento un’altra è allenarsi troppo.

Il  corpo è sicuramente una macchina perfetta predisposta per allenarsi e migliorare giorno dopo giorno. Ma è altrettanto vero che grandi allenamenti necessitano di grandi riposi per recuperare le energie utilizzate.


Quante volte allenarsi a settimana?

La risposta è dipende. Dipende da chi sei, qual è il tuo obiettivo a breve e lungo termine e dallo stato di partenza del corpo. Il volume di allenamento dovrà prevedere sicuramente almeno 1-2 giorni di riposo a settimana se si vuole che tutto gli sforzi e impegni abbiano un senso. Questo vale anche per atleti, professionisti e malati di palestra.

Riposare permetterà di allenarsi nel workout successivo con maggior concentrazione e lucidità mentale e, allo stesso tempo, di recuperare meglio fisicamente incrementando le tue abilità sia a livello motorio sia a livello di forza.

Può capitare che in una determinata settimana ci si alleni 7 giorni su 7?

Sì. Magari perché si è particolarmente carichi o perché si è in una fase della programmazione dove si ricercano particolari dati di resistenza. Ma una cosa è allenarsi 7 giorni su 7 per una settimana al mese, un’altra è allenarsi 7 giorni su 7 per tutto l’anno senza pause!! Se si sta cercando di danneggiare il corpo usurandolo, questa è la strada migliore che si possa prendere.


I Malati di palestra

allenarsi 7 giorni su 7, personal trainer domicilio milano, quante volte allenarsi a settimana

Gli overtraining, ossia i sovrallenamenti, sono molto comuni e spesso anziché prevenire e migliorare la saluta ne causano un peggioramento: il primo fenomeno per accorgersi di essere all’interno di un overtraining è la perenne sensazione di stanchezza in tutte le ore della giornata. 

Sembrerà strano ma quando si è dentro al “tunnel” del sovra-allenamento è difficile essere obiettivi con se stessi e capire che si sta esagerando. Esattamente come ogni dipendenza.

A tal proposito tengo a fare una precisazione. Spesso molte persone vengono additate come “malate di palestra” solamente perché tengono al proprio corpo e alla propria salute sicuramente in misura sopra alla media. Mangiare bene, allenarsi 4 o 5 volte alla settimana e curare il contenitore che ci è stato donato in questa vita, non è una cosa sbagliata. Anzi.

Dovremmo forse additare come malate anche tutte quelle persone che ogni sera prima di addormentarsi leggono un libro? Così come quelle (poche ormai) che lo fanno sedute in metropolitana prima di andare al lavoro? No di certo.

Come esiste la saturazione del corpo, esiste una saturazione mentale. 

Qui, stiamo parlando di persone che si allenano 7 giorni su 7 senza pause.


La mia opinione

volume sui glutei, glutei perfetti, glutei sodi, personal trainer milano, delivery training, fitness model

Considero 6 giorni su 7 la frequenza massima di allenamento a settimana per chi:

Se in media si introducono 2000-2500 calorie al giorno o più, ha senso parlare di alto volume di allenamento attorno alle 5-6 sedute a settimana; se invece si è a 1200 calorie al giorno, no. Con così poche calorie 3-4 sedute di allenamento sono decisamente più che sufficienti!

Per saperne di più QUI tutto ciò che riguarda il mondo del fitness e del benessere.


Allenarsi 7 giorni su 7: cosa portare a casa

allenamento al femminile, fitness al femminile, workout al parco, personal trainer domicilio milano, delivery training, ragazze belle, fitness model, spalle donna

Ci si può allenare 7 giorni su 7 qualche volta durante l’anno, ma cercare di mantenere almeno un giorno di riposo completo a settimana è doveroso. Se sono due anche meglio. Si recupererà e ci si allenerà sicuramente meglio. I dolori muscolari del giorno dopo? Non sono un problema.

Un ultimo suggerimento

Se si sente l’esigenza di allenarsi molto ma non si vuole incorrere nel fenomeno dell’overtraining descritto in precedenza, è meglio abituarsi a ragionare sul volume di qualità delle esecuzioni e non semplicemente sul volume di lavoro totale. Significa che anche se ci si allena 4 volte a settimana, in quelle 4 è meglio focalizzarsi sulla tecnica, velocità e numero di serie e ripetizioni piuttosto che fare 7 giorni scarichi e senza energie.

Giulia Garavaglia

COACH DELIVERY TRAINING

CONTATTACI per sapere qual è il piano d’allenamento più adatto al tuo stile di vita

Il contenuto divulgativo di questa rubrica comporta necessariamente forti semplificazioni. Le informazioni fornite sono da considerarsi di interesse generale, non coprono tutti i possibili aspetti dell’argomento e non intendono in alcun modo sostituirsi al parere del medico di fiducia. Si declina espressamente ogni responsabilità legata ad azioni individuali basate sulle informazioni fornite in questa sede.